lunedì 11 maggio 2009

Anche i manifesti sono una tentazione

Nel corso di un G2 telefonico sul tema pubblicità choc - tenuto ieri sera con Buildo, anzi l'autorevole Buildo - siamo stati profondamente toccati dal ricordo di un torbido manifesto che tempo fa attentava in modo chiaro e pericoloso alla dignità dei bambini.













In Canada effettivamente scatenò deviazioni di un certo tipo

4 commenti:

danilla ha detto...

eh sì...
Noto una comune "sensibilità"
:))))

(questa volta mi firmo con la mia seconda identità blogghica)

panchester united ha detto...

cioè bisogna scegliere? o la tempora o le mores? è un quiz?

Stella ha detto...

geniale il gesù bambino...

ottanta/cento ha detto...

@ danilla
Visto

@ panchester
Un test. Un test - come diceva quello - non è un quiz.

@ stella
A dire il vero, spesso si trova anche in versione vestita