martedì 2 giugno 2009

Il destino degli apocrifi


Un certo J.D. California ha scritto il sequel di The Catcher in the Rye, un giovane Holden 60 anni dopo. Amazon dice che sarà pubblicato a settembre in Svezia. Un po' come accadde al don Chisciotte di Cervantes con Avellaneda. O come Giorgio Celli fece qualche anno fa, scrivendo Sherlock Holmes e il caso della morte di Umberto Eco.
Solo che Salinger non vuole che il mondo legga l'anziano Holden.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

sempre stata solidale col vecchio Sal
m.ang

ottanta/cento ha detto...

Però un'occhiatina a quella roba lì di California... Così, solo per amore della degradazione. In senso eliotiano. Dici di no?