venerdì 24 ottobre 2008

Il nuovo Montalbano comincia così

Aviva appena pigliato sonno doppo ’na nuttata che pejo d’accussì nella sò vita ne aviva avute rare, quanno l’arrisbigliò di colpo un trono che fu come ’na cannonata sparata a cinco centilimetri dal sò oricchio. Satò susuto a mezzo del letto, santianno. E accapì che il sonno non sarebbi cchiù tornato, inutili ristarisinni corcato (...)

6 commenti:

sab ha detto...

mi sono sempre chiesta cosa diavolo capite voi altri del nord leggendo Camilleri

ottanta/cento ha detto...

Io mi sono allenato con Verga e Bufalino

sab ha detto...

:)

Anonimo ha detto...

Comincia sempre uguale, ma pare che prosegua a sorpresa.
comunque aspettiamo l'editoria a carattere regionale, per leggere prima gli scrittori ognuno della sua regione..
saluti
m.ang

ottanta/cento ha detto...

@ m. ang
Non vale. Io sono siciliano per desiderio

leoblog ha detto...

Montalbano è Jessica Fletcher con più arancini.