mercoledì 3 febbraio 2010

Quel gran genio di Underworld

Non manda e-mail, in tv vede solo sport e scrive i suoi romanzi ancora su una vecchia Olympia. Il ritratto di Don DeLillo fatto dal Wall Street Journal alla vigilia dell'uscita americana del suo nuovo Point Omega. Prende spunto da un'installazione al Moma dello scozzese Douglas Gordon, che proiettava al rallentatore Psycho di Hitchcock facendolo durare 24 ore.

Vecchie cose su DeLillo
"Ora vediamo anche il baseball?"
Dire le cose come stanno

1 commento:

idefix973 ha detto...

Mica male come incipit...

L'avesse saputo Bush a Guantanamo avrebbero proiettato i cinepanettoni al rallentatore...