mercoledì 25 novembre 2009

Non sanno quello che fanno


Non era un attacco a Tremonti. Ora Brunetta ce lo chiarisce. Quando gli dice, Tu non sei un economista, insomma non voleva fare polemica, ma soltanto ricordare che il ministro che si occupa di economia è un professore di scienza delle finanze e di diritto finanziario, e dunque un giurista; mentre lui, lui Brunetta che si occupa di pubblica amministrazione è un docente di politica finanziaria, e dunque un economista.
Brunetta voleva soltanto dire che se aggiungiamo questi due casi a un avvocato che si occupa di scuola, a una modella che si occupa di turismo, una soubrette che si occupa di pari oppurtunità, un laureato in giurisprudenza che si occupa di sanità, si fa fatica a trovare un ministro che stia al posto giusto. Questo voleva dire. Non era polemica.

2 commenti:

elena petulia ha detto...

Per non parlare del primo super pares.

idefix973 ha detto...

m'hai fatto venire in mente un pezzo di Grillo che alla fine degli anni80 ironizzava proprio sulle compentenze dei ministri: "Pomicino alla sanità, poi cambia il governo e dopo due mesi Pomicino al bilancio".
I tempi non cambiano...
ps: l'ho eliminata la parole da scrivere per il commento, contento? :)