martedì 22 giugno 2010

Perché non i Beatles?

Il più forte giocatore del mondo e candidato a diventare il più grande di tutti i tempi, Leo Messi, racconta che il suo compagno di squadra Carlos Tevez gli ha fatto sentire in aereo i primi due album degli Oasis. Lui non li conosceva. Se n'è invaghito. E' andato su Youtube a vedersi tutte le loro esibizioni dal vivo, e ora dice che in caso di trionfo in Sudafrica vuole invitare gli Oasis a suonare in Argentina per la festa. Chiede di conoscere qual è il prezzo della band. Non gli dite che si sono sciolti, va a finire che gli passa la voglia di vincere il mondiale.

Altre cose su Messi
Il cielo sopra Johannesburg

1 commento:

idefix973 ha detto...

vabbè ma dagli tempo. Se non sapeva chi siano gli Oasis deve andare per gradi a ritroso. Magari facciamogli conoscere gli U2, poi i Bronski Beat, poi i Depeche Mode, i Pink Floyd e solo allora sarà pronto...