giovedì 25 settembre 2008

Call center

- Wind Infostrada, buon giorno, in cosa posso esserle utile?
- Signorina, buon giorno. E' saltato il collegamento a Internet: cosa devo fare?
- Aspetti, controllo.
(ciripiripì, tac tac)
- Un attimo
(tac tac, ciripiripì, ciripiripì, tac tac)
- Strano, a me il sistema segnala che la linea c'è.
- Strano sì, davvero. Le dico che non c'è. Non riesco a leggere l'ultimo Tieffemme, né Leoblog, né cosa mi ha risposto Petulia sull'Inter.
- Cosa?
- Niente, niente.
- Aaaaah. Sì. Vero. Lei ha ragione.
- Grazie. E' la prima donna che me lo dice.
- Come?
- Niente, niente.
- In realtà... non è saltata la linea.
- Ah no?
- No. In realtà la linea va e viene.
- Comodo.
(ride. finalmente ride)
- Sì. Cioè... E' una linea randomica.
- Eeeeeeeh?
- Va per conto suo.
- Ah, ecco. Come i Mastiffs.
- Cos'è un gruppo rock?
- No. Stanno in curva al San Paolo, e cantano: noi facciamo il caxxo che vogliamo. Aspetterò.
- Wind Infostrada le augura una buona giornata.

7 commenti:

leoblog ha detto...

Mio padre una volta intrattenne una lunga chiacchierata con il call center Tim. Poi venne da me e si lamentò di quanto fosse marcato l'accento dialettale dell'operatore, e che non aveva capito nulla. Si scoprì in seguito che mio padre aveva provato ad interloquire con...il messaggio introduttivo di Ettore, il cane-testimonial

delledueluna ha detto...

avrai sottoscritto il piano telefonico "ad minchiam"...

ottantacento ha detto...

@ leoblog
Ora che ci penso la signorina ha detto di chiamarsi proprio così, Ettore

@ delledueluna
Infatti. Come fai a saperlo?

elena petulia ha detto...

Rido., I call center sono spettacolari.

ottantacento ha detto...

@ petulia
E a me lo dici?

panchester united ha detto...

i tuoi amici di vodafone oggi chiamano a casa mia, ore 15,30 circa.
è una ragazza:
"salve, in casa chi si occupa della bolletta?"
"nessuno, perché?"
"No signore, è una cosa seria non scherzi".
"ok non scherzo. chi le ha dato questo numero? è riservato".
"sa signore, noi lavoriamo solo".
"anch'io stavo lavorando. chi le ha dato il numero?"
"telecom"
"cioè, telecom le ha dato un numero riservato affinché lei potesse chiamarmi e propormi un'offerta migliore di telecom?"
"sì"
"le sembra credibile?"
"sa signore, noi lavoriamo solo. Allora chi si occupa della bolletta?".
"facciamo una cosa, mi dia il suo numero di casa la richiamo io stasera".
tu-tu-tu-tu-tu.
Bello eh? Stasera la chiamo davvero.

ottantacento ha detto...

@ panchester
Una volta che ti chiama una donna, fai pure il pignolo