mercoledì 16 settembre 2009

Brad, Matt and George

Matt Damon va da Letterman e si fa due risate sulla storia di Clooney gay che tanto ci appassiona



[Francesco Costa chiama tutto questo Lost in Translation]

3 commenti:

Gegio ha detto...

I birboni che non riescono mai a starmi sulle balle...

ottanta/cento ha detto...

@ Gegio
Anche se , a parer mio, Damon esagera nel raccontare. Ma gli viene bene. Nel gusto per il racconto esagerato mi ricorda il comico cileno Serpillo.

Gegio ha detto...

Citazione troppo colta per me...