mercoledì 6 agosto 2008

Stare all'opposizione


Alle 18mila cose che non capisco, s'aggiunge il dilemma su dove e come si debba fare opposizione al governo di Berlusconi. Dentro un partito - il Pd - che non esprime una posizione sulla storia di Eluana, il problema sembra la firma su una petizione. Ecco, ancora mi chiedo quale sia l'astensione politicamente più rilevante, se una fuga dal Parlamento o quella da un autobus.

4 commenti:

d.l. ha detto...

mi astengo anche io... :)
ma la foto è fantastica: come diavolo l'hai trovata (a meno che tu non sia amico personal di Paolobis)? che cercavi (se cercavi): "pd bandera"?

ottantacento ha detto...

Confesso che era la mia prima volta su flickr. Ho cercato Pd (ma so che Paolobis è un dissidente riparato da mesi a Conegliano Veneto)

m.ang. ha detto...

non dico che debbano essere dei gramsci o dei matteotti, ma che facciano opposizione dicendo come si stia abbassando la soglia dei diritti e dei redditi.
saluti
m.ang

ottantacento ha detto...

@ m. ang.
Almeno marcando una differenza. Ma in Parlamento.