mercoledì 5 novembre 2008

La moda di Victoria


Facciamo che Victoria sia il suo vero nome. Victoria s'è aperta un blog sabato scorso. L'ha chiamato Sophistication, ed è uno shopping blog, che letto ad alta voce provoca un hòhò che significa Helàtch. Helàtch si diceva da ragazzini quando nel gruppo uno si presentava con delle malcelate pretese. Una camicina, un paio di scarpe, un certo jeans, lo guardavi e scappava: Helàtch. Tradotto sarebbe: 'stabbbene.
Dunque: Victoria.
Il suo blog è una vetrina. L'ha aggiornata proprio oggi. Le immagini in alto, quello che voi esperti chiamate template, sono tratte dal film Il Diavolo veste Prada. Poi si capisce che lì veste Prada solo Il Diavolo. Si parte con un abitino increspato che in certi contesti potrebbe anche ingrifare, e si prosegue con uno stock di t-shirt. Victoria racconta di averle comprate a giugno, scusate se le etichette non ci sono più. Si legge: made in Vietnam. Taglia M. Una però veste stretta. Diciamo una XS. Quella nella foto, chiarisce Victoria, l'ha già messa due volte. Ma è in buone condizioni. Non ci dice dov'è andata, con quella maglietta addosso. Né se l'ha lavata.

2 commenti:

idefix973 ha detto...

ma helacc' continua con "de scarpe" e poi "e' moll' de mutande"

ottanta/cento ha detto...

Vedo che hai buona memoria