sabato 12 gennaio 2008

Il senatore Bailey, Musharraf e Antonio Bassolino

Bassolino ammette che alle dimissioni ci aveva pensato. Ci aveva. Sarebbe già a casa se la pensasse come Musharraf, il presidente del Pakistan, che in un'intervista a Der Spiegel dice: "Mi dimetterò quando lo vorrà il popolo".
Poi c'è modo e modo di uscire di scena. Come si fa a dimenticare la maniera scelta dal senatore Bailey? Il senatore Bailey è quello di C'era una volta in America. E' James Woods. Il suo vero nome è Max, cresciuto nella stessa baby gang di Noodles-De Niro. S'è finto morto 35 anni prima per rifarsi una vita. Noodles lo scopre. Una sera Max chiede a Noodles di ucciderlo per evitare di finire sotto inchiesta. Noodles rifiuta. Non vuole ammettere che il vecchio amico Max lo abbia tradito, inscenando un incidente, facendo morire altri 2 compagni della banda, fuggendo coi soldi, e soffiandogli anche la donna. Noodles-De Niro rifiuta e se ne va. E qual è il modo con cui Bailey esce di scena? Meraviglioso. Bailey, il senatore Bailey che non vuole essere travolto da un'inchiesta, esce dalla sua villa e si lancia dentro un camion di rifiuti. Muore tra la monnezza. Il cinema.

2 commenti:

daniela ha detto...

come diavolo l'hai trovata? L'ho cercata per un paio di ore qualche giorno fa con le più svariate parole chiave (compreso final)...
o ero del tutto rincoglionita?

blogmaster ha detto...

@ daniela

Fortuna. Ho dovuto girare un po'. Credo che la chiave sia la parola final, come avevi intuito, ma con il titolo in inglese. Non ricordo bene. Credo